Cosa vedere all'Alpe di Siusi - Il rudere di Castelvecchio „Hauenstein“

Il rudere di Castelvecchio „Hauenstein“

Via Sciliar 16 39040 Siusi allo Sciliar
Descrizione generale

Ai piedi dell'imponente parete rocciosa della punta Santner, immersa nel bosco e avvolta dalla leggenda, è situata la rovina Castelvecchio. La rocca fu eretta nel XII sec. dai signori di Hauenstein, nel XV e XVI sec. subì ulteriori ampliamenti. Uno dei tanti personaggi che ne acquisirono la proprietà, fu il famoso poeta e menestrello Osvaldo di Wolkenstein.
A testimoniare l'antico splendore del castello oggi non restano che pochi ruderi - dai quali, tuttavia, emana un' energia misteriosa e tutta particolare.
Stando a un' antica leggenda, le rovine di Castelvecchio e Salego sono collegate da un passaggio segreto sotterraneo. E a quanto pare, di tanto in tanto verso mezzanotte risuona tra le rovine di Castelvecchio il melanconico e sinistro canto di una vergine intrappolata da un malefico incantesimo.

Descrizione d'arrivo

La rovina di Castelvecchio si trova sopra Siusi ai piedi della punta Santner dello Sciliar. Si parte a piedi dalla stazione a valle della cabinovia Siusi - Alpe di Siusi e seguiamo le indicazioni del sentiero "Oswald von Wolkenstein". Fino alla rovina di Castelvecchio si impiega circa 1 ora.

Suggerimenti dell'autore
Curiosità - All'alba del solstizio d'estate, il 21 giugno, i primi raggi del sole si posano sopra il limitare dell'Alpe di Siusi tracciando una linea perfetta tra le rovine di Castelvecchio e Salego.
Descrizione breve
Il potere mistico delle rovine di Castelvecchio e Salego è da sempre fonte di ispirazione per racconti ricchi di avventure.
Periodo raccomandato
aprile, maggio, giugno, luglio, agosto, settembre, ottobre, novembre
+39 0471 709600
Il nostro servizio:
Da lun a ven: ore 8.00 - 18.00
Sab: ore 8.00 - 13.00
Come possiamo aiutarvi?
Contattateci, vi aiuteremo volentieri.
L'Alpe di Siusi su...